Archivio per ottobre 2008

19
Ott
08

Make Music not Money: punk a Pavia 1990-2000

In occasione dell’uscita del libro “Make music not Money-Punk a Pavia 1990/2000 ″ si riformano i D.D.I., qualcosa di più di un gruppo musicale, caduto nell’oblio da almeno 8 anni. Di questi tempi c’è (giustamente) molta ansia di conservare la memoria e riportare alla luce esperienze controculturali e politiche che rischiano di essere dimenticate di fronte al continuo bombardamento delle “armi di distrazione di massa” a cui siamo sottoposti, anche quando si tratta di esperienze “minori”, che in una città come Pavia sono di grande importanza. Farsi  medium di messaggi politici, di concetti dell’autogestione, di antiautoritarismo e antifascismo, presentandosi come un rumorosissimo e sgangherato collettivo musicale, in un momento in cui si faceva sentire ancora il riflusso degli anni ottanta, e Seattle ’99 e Genova 2001 erano ancora lontani da venire, non era cosa da poco. Si portavano avanti piccoli progetti quali fanzine e distribuzioni indipendenti, si organizzavano iniziative tra conviviale e politico, sempre di stampo anarchico, o meglio anarco-punk, sconfinando a volte nell’illegalità. Mai con le istituzioni, partiti e patrocini. Il tutto in una netta contrapposizione con la realtà omologata, provinciale e borghese come quella pavese, che ha ben pochi precedenti di dissidenza sociale negli ultimi decenni. Il bellissimo libro, su carta grezza e in formato A3, con la grafica in classico stile anarco-punk anni ’80, racconta questa realtà attraverso volantini, aneddoti, fotografie, interviste e riflessioni a posteriori. E’ una buona occasione per le generazioni cresciute con “myspace”, ingabbiatie nell’eterno presente, di conoscere fatti, pratiche e modi d’essere diversi dalla crescente omologazione di questo periodo. Il libro autoprodotto presto sarà pubblicato online, ma credo lo si possa anche ordinare facendo una richiesta sul blog segnalato nell’articolo: imperdibile per i cultori del movimento punk, soprattutto di “scene” meno conosciute.