24
Dic
07

Un’intervista in profondità ai Belladonna

Sebbene il nome della band faccia riferimento ad un veleno mortale, la musica dei Belladonna è portata alla longevità. Metaphysical Attraction, l’autoprodotto debutto di questo talentuoso quintetto di Roma è un emotivo ed erotico lavoro di innegabile potenza guidato dalla veemente voce di Luana. “Noi siamo certamente una rock band” dice l’ardente vocalist dai capelli corvini “ma la nostra eccentricità sta nel fatto che la nostra musica sia sensuale, drammatica, misteriosa, rock noir è la definizione più appropriata.

Belladonna

I Belladonna si formano a Roma all’inizio del 2005. Com’era prevedibile, la band non rientra affatto nei canoni cui si adeguano la maggior parte degli altri gruppi che affollano la scena rock italiana. “Eravamo abituati (e infatti lo facciamo ancora!) a passare gran parte del tempo in casa ascoltando gli album preferiti, scrivendo canzoni e registrando i nostri pezzi” dice Dani “Comunque sia detestiamo buona parte della musica italiana: i nostri punti di riferimento musicali sono sempre stati di lingua inglese, così quando cerchiamo di riportare sulla carta le canzoni che ossessionano la nostra immaginazione è naturale che ci vengano fuori in inglese.” “Scrivere versi è e dovrebbe essere sempre una forma di scrittura automatica” considera Luana “altrimenti è solo una presuntuosa attività senza significato.

I co-fondatori Luana ed il chitarrista/autore Dani si astengono dallo svelare qualsiasi dettaglio della loro relazione personale: “Qualcuno semplicemente dà per scontato che siamo una coppia, altri pensano che siamo fratello e sorella (nun ce crede nessuno, NdT ;))” insiste Luana “Ebbene sì, sicuramente siamo intimi, scrivere e far musica insieme può portare ad essere più intimi di quanto mai potrebbero il sesso ed anche l’amore“. Una relazione musicale è un matrimonio contratto in paradiso? “O forse all’inferno…” riflette Dani “la musica è una forma d’arte esoterica: ti occupi di onde sonore e di come combinarle per creare una reazione emotiva, è per definizione affine all’alchimia e alle arti magiche“.

MySpace

Influenzati da una vasta schiera di artisti come Edgar A. Poe, Kate Bush, Roman Polanski e i Led Zeppelin, la band ha aperto il proprio profilo MySpace alla fine dell’ottobre 2005. Anche senza i benefici derivanti da estesi tour dal vivo o dalla spinta promozionale di un’etichetta discografica, i Belladonna hanno cominciato rapidamente a guadagnarsi una solida reputazione in tutto il mondo grazie al passaparola su MySpace, diventando nel giro di qualche settimana la più ascoltata rock band italiana, dopo i Lacuna Coil, presente su MySpace.

E’ cominciato lentamente ma ha rapidamente acquistato slancio“, ricorda Luana. “Ora è semplicemente una valanga! I nostri pezzi vengono suonati migliaia di volte al giorno, facendo del nostro spazio su MySpace più una web radio che il profilo di una band!“. “Non possiamo assolutamente fornire una spiegazione di questo” aggiunge Dani “Forse nell’attuale mondo di angoscia da pseudo-rock roll preconfezionato, noi scriviamo e cantiamo dal cuore e questo rende il nostro suono differente da quello di chiunque altro; ‘unica’ è effettivamente la parola più usata nei commenti di MySpace per descrivere la nostra band. Di questi tempi tutti desiderano ardentemente qualcosa di vero e genuino, come non mai“.

Album

Metaphysical Attraction è stato prodotto da Dani e registrato a Roma nel suo studio. L’album trova con successo quell’intangibile equilibrio tra la bellezza romantica e l’oscenità erotica che è inerente a tutta la produzione artistica dei Belladonna. Luana sulla nascita dell’album afferma: “Ogni volta che io e Dani scrivevamo una nuova canzone la suonavamo con la band e poi la registravamo immediatamente, più per un nostro piacere personale che per altro: volevamo soltanto fare esplodere le nostre canzoni veramente a tutto volume nelle cuffie di notte!” L’album è effettivamente una collezione di alcune di quelle registrazioni, realizzate semplicemente per soddisfare l’esigenza proveniente dai loro MySpace Friends “Alcuni di loro letteralmente ci supplicavano per avere un album dei Belladonna!“, dice Dani sorridendo.

Si può dire, in verità, che il modo entusiastico con cui la musica dei Belladonna è stata accolta in MySpace ha qualcosa a che fare con i motivi non-commerciali ma puramente personali che stanno alle spalle delle registrazioni. L’album è stato registrato usando quel vecchio, semplice ed eterno approccio alla produzione: solo una rock band appassionata, solida e concentrata che suona col cuore, con quasi nessun doppiaggio e sicuramente nessuna click-track o sample in vista. Ironicamente questa semplicità è esattamente ciò che rende il suono di Metaphysical Attraction così unico e sì, così contemporaneo se comparato all’esagerata perfezione meccanica e all’uniformità della maggior parte della musica che attualmente passa per radio.

Canzoni

La canzone simbolo dell’album è quella d’apertura, “Black Swan“: “Black Swan è un testo sul diritto di prenderti la tua rivincita, a dispetto delle circostanze un racconto autobiografico“, rivela Luana. Dani continua, “Noi siamo individui molto passionali ma la passione non significa necessariamente amore; ci piace pensare che il Padrino di Marlon Brando sarebbe orgoglioso di quella canzone!” È anche significativa la vibrante storia paranormale l’amore dopo la morte “Foreverland” e l’abrasiva storia di morte dopo l’amore “Mrs. Hyde” con i suoi ritmi aggressivi e il soggetto drammatico. Sulla seconda canzone Luana asserisce: “ è la canzone che più ci rappresenta, che riassume al meglio l’aspetto noir della nostra scrittura“.

Liricamente, i Belladonna esplorano temi dark ed introspettivi di pazzia e magia, punizione e reincarnazione, sesso e smoderatezza. Ma il gruppo insiste sul fatto che il loro messaggio sia positivo. “ I personaggi delle nostre canzoni possono attraversare momenti di dolore e tormenti emozionali, ma in qualche modo sono sempre dei vincitori che superano situazioni difficili o per lo meno vengono a patti con esse” spiega Luana, che oltre ad essere l’incarnazione della fantasia di ogni manager è anche laureata in Filosofia “Il dolore è l’origine della conoscenza, ed il male è l’origine del mistero della conoscenza, e il mistero è la chiave della vita; attraverso la musica tutto per un singolo magico momento diventa chiaro come il sole“.

Dal vivo

Gli spettacoli dal vivo dei Belladonna sono nulla di meno che incendiari: Luana si muove sinistramente sul palco come una donna veramente posseduta dai demoni che popolano le loro canzoni, con Dani e il potente Alex alla batteria che danno un intenso e emozionante sostegno musicale insieme alle altre due donne in noir della band, Alice e Tam, rispettivamente al piano e al basso.

In qualche modo, solo le ragazze e i ragazzi con un marcato lato femminile sembrano riuscire a dar vita alle nostre canzoni” sottolinea Luana. “Non sappiamo esattamente perché, ma c’è una certa profondità di intensità e aggressività che le donne sanno esprimere più facilmente“. Dani motteggia: “Rabbia e furore sono tratti certamente femminili, come chiunque abbia avuto una relazione con una donna può dirti!“.

Futuro

Il futuro? “Chissà” dice Luana “Fino a quando scrivere e suonare musica ci darà così tanta assoluta gioia non smetteremo; siamo drogati di musica, costantemente bramosi di quel puro piacere metafisico“.

(traduzione dall’originale inglese di Oriana Garofalo)

Belladonna – Black Swan
Belladonna – Foreverland
Riferimenti
www.belladonna.tv
www.myspace.com/wwwbelladonnatv

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: